Cessione totale di quote da Banca Mediolanum a Mediobanca: riguarda l’intera partecipazione, pari al 50% per un valore di 141 milioni di euro, di Banca Mediolanum in Banca Esperia, con il pagamento dell’importo previsto in un’unica soluzione e che porterà Mediobanca a detenere il 100% delle quote. Prima che il pagamento possa essere effettuato bisognerà però attendere il via libera da parte dell’autorità di vigilanza. L’ad di Banca Mediolanum, Massimo Doris, ha spiegato che l’operazione rientra in una logica strategica industriale legata al fatto che negli ultimi anni l’istituto ha maturato una specializzazione nella competizione diretta nel segmento dei clienti affluent.

Per Banca Mediolanum, comunque, Mediobanca continuerà comunque a essere un partner strategico. Dal punto di vista di Mediobanca invece, l’integrazione di Banca Esperia va inquadrata nell’ottico dello sviluppo della presenza del gruppo nel segmento Private e in quello MidCap ovvero nel risparmio gestito e nel corporate investment banking, nel contesto del piano industriale 2016-2019. Potrà in questo modo essere migliorata l’offerta in Italia dei servizi di private banking, ma anche potenziare l’offerta integrata del gruppo e la piattaforma dei servizi alla clientela.