Sono dati interessanti quelli relativi a Banca Mediolanum, diffusi nelle ultime ore e che si aprono con l’ammontare dell’utile netto per i primi nove mesi del 2016, pari a 305 milioni di euro; si registra un calo del 2% rispetto al medesimo periodo del 2015. Passando al totale delle masse gestite ed amministrate, la somma è pari a 74.282 miliardi, con una crescita, rispetto alla somma diffusa il 30 settembre 2015, pari all’11% e del 5% rispeto al saldo di inizio 2016. Entrando nel merito, le news relative a Banca Mediolanum mostrano, rispetto alle attività in Italia, una raccolta netta positiva per 3.925 miliardi, una crescita del 30% rispetto allo stesso periodo del 2015.


La raccolta fondi di Banca Mediolanum invece ha toccato i 2.501 miliardi di euro. Crescono dell’11% gli impieghi alla clientela retail, pari a 6.682 miliardi di euro; la crescita è del 6% rispetto al 31 dicembre. Per quanto riguarda i conti correnti e di deposito, il totale raggiunto è di 885.111 unità, un incremento, in questo caso, pari all’8%. E’ stata deliberata dal Consiglio, la distribuzione dei dividendi in corso d’anno, pari a 0,16 euro per azione, con pagamento previsto il 21 novembre 2016.