Tragedia nel Tevere a Ostia antica, un tentato sucidio maturato come conseguenza del triste dramma della solitudine che ha avuto un drammatico epilogo. Le ultime news confermano infatti la morte di un anziano, un pensionato di 79 anni, che questa mattina a Ostia antica, a poca distanza dal ponte della Scava, si è gettato nel Tevere a bordo della sua automobile, una Fiat Punto.


L’episodio è accaduto poco prima delle 10 quando il conducente del veicolo si è inabissato a bordo del suo mezzo, davanti agli occhi attoniti di due pescatori, padre e figlia, che hanno assistito alla scena. Sono stati loro a dare l’allarme avvisando i soccorsi, giunti immediatamente sul posto per provare a salvare l’automobilista: purtroppo però il corpo dell’uomo è stato recuperato, privo di vita, insieme all’automobile, nonostante l’intervento dei carabinieri di Ostia, della Capitaneria di Porto di Roma, insieme ad un’ambulanza del 118 e all’elicottero Drago 57 dei vigili del fuoco, ma anche ai sommozzatori Sierra 1.

E’ stata portata sulle rive del Tevere anche un’autogru con la quale è stato possibile recuperare l’auto finita nel fiume dopo aver attraversato la banchina. Nonostante il lungo lavoro del nucleo sommozzatori, ogni tentativo di salvare l’uomo è risultato vano.