Arrivano le detrazioni Irpef anche per i nostri amici a quattro zampe. Nella Dichiarazione pre compilata 2017 sarà possibile mettere in detrazione anche le spese veterinarie, per medicine e visite per i nostri animali domestici. La condizione fondamentale, però, è che siano iscritti all’apposita anagrafe o che si sia in possesso del libretto veterinario. La detrazione è possibile nel limite di 387,34 Euro ma con un minimo di spesa pari a 129,11 Euro.


La detrazione è calcolata in misura del 19% sull’imposta Irpef. Per i farmaci servono gli scontrini parlanti come per le detrazioni delle spese mediche umane mentre per le spese veterinarie serve la ricevuta fiscale o fattura. La detrazione, inoltre, è possibile solo per gli animali da compagnia o detenuti per motivi sportivi, quindi sono esclusi gli animali da allevamento.

In ultimo, la detrazione non fa distingui sul numero degli animali, rimane sempre lo stesso tetto di detrazione a prescindere dal numero di animali a cui si riferiscono. E’ comunque importante questa detrazione perché in qualche modo riconosce il valore familiare dell’animale e facilita la cura dello stesso.